TERAPIA DI COPPIA

 

La TERAPIA DI COPPIA è un mezzo per risolvere problemi e conflitti che la coppia non è in grado di gestire da sola in modo efficace lavorando sulle modalità comunicative e relazionali. La coppia va considerata come una entità molto più complessa della semplice presenza di due persone, al cui interno le dinamiche relazionali non sono sempre comprensibili e chiare.

L’obiettivo di una terapia di coppia è quello di fornire ai due partners una nuova chiave di lettura dei comportamenti propri e del partner, per permettere loro di decidere se hanno bisogno (e desiderano) dei cambiamenti nel loro rapporto e, in tal caso, essere aiutati a metterli in atto.
Durante una terapia di coppia vengono discusse in modo approfondito tutte le tematiche presentate, cercando di analizzarle e di trovare modalità alternative che possano essere d’aiuto nella soluzione dei conflitti.

La terapia di coppia si concentra sulla relazione in generale e sulle eventuali disfunzioni sessuali presenti. Infatti, alcuni problemi all’interno di una relazione spesso influenzano il rapporto sessuale sessuale e viceversa.

Si richiede una terapia di coppia quando:

💌 c’è stato un tradimento ancora non risolto

💌 manca intimità sessuale e relazionale

💌  l’amore sembra svanito

💌 i suoceri si intromettono troppo e creano clima ostile

💌 c’è un problema di lavoro di uno dei due partner (o entrambi)

💌 la comunicazione è aggressiva

💌 c’è mancanza di comunicazione

💌 c’è gelosia

💌 c’è manipolazione

💌 c’è codipendenza

💌 non c’è fiducia

💌 non c’è soddisfazione sessuale e non c’è più lo stesso coinvolgimento fisico

💌 non ci sono più rapporti sessuali

💌 non c’è progettualità (convivenza, stabilità, matrimonio e famiglia)

💌 c’è svalutazione

💌 c’è l’invidia della realizzazione del partner

💌 c’è una disfunzione sessuale come l’eiaculazione precoce o la disfunzione erettile

💌 c’è dolore sessuale/fisico durante il rapporto

💌 c’è dipendenza sessuale

💌 non si riesce a raggiungere l’orgasmo

💌 uno dei due partner ha una fantasia sessuale ricorrente e/o parafilia

💌 la routine annoia e non ci sono più stimoli

💌 c’è eccesso di critica e giudizio

💌 ci sono problemi economici

💌 si evita il conflitto

💌 quando uno dei due è narcisista

💌 c’è attrazione ma i caratteri sono incompatibili

💌 c’è mancanza di desiderio

💌 quando la relazione rimane solo virtuale

💌 arriva una malattia, un lutto o un cambiamento improvviso che altera l’equilibrio

💌 la coppia è a distanza

💌 uno dei due non vuole figli

💌 i figli tardano ad arrivano

💌 una precedente relazione non risulta totalmente chiusa

💌 la relazione è tossica

💌 non c’è comprensione

💌 si litiga per i figli

💌 si affronta la procreazione mediamente assistita

💌 uno dei due (o entrambi) è tossicodipendente

💌 si fanno figli per recuperare la coppia

💌 la coppia è culturalmente mista e non riesce a trovare soluzioni condivise (cultura, religione ecc)

💌 pesa una grande differenza di età

💌 friendzone

💌 si affronta l’aborto

💌 c’è violenza fisica e psicologica

💌 c’è troppo controllo

💌 c’è stalking dopo la fine di una storia

💌 uno dei due viaggia molto per lavoro ed è molto assente

💌 nella coppia omosessuale uno dei due non accetta il suo orientamento

💌 la coppia omosessuale non è dichiarata

💌 non si condivide nulla

Questi sono solo alcuni dei tanti esempi di motivi per cui una coppia può richiedere una terapia. Ogni coppia è unica e porta con se i suoi valori, le sue idee e le sue abitudini (condivisi o meno) e arriva in terapia nel momento in cui si rende conto che non riescono a trovare soluzioni ai loro conflitti e incomprensioni. Chiedere una terapia significa credere che ancora qualcosa sia risolvibile e possa essere modificato, una eventuale occasione di ripartenza per i partner ma che porta comunque ad un risultato certo: averci provato fino in fondo, averle tentate tutte e aver dato il giusto tempo e spazio a qualcosa (e qualcuno) che in precedenza si era scelto e voluto fortemente.


SCOPRI DI PIU’ SULLE CONSULENZE SESSUOLOGICHE DEL SINGOLO E DELLA COPPIA


La mia specializzazione in  Psicoterapia Umanistica e Analisi Bioenergetica mi permette di associare il lavoro sul corpo a quello sulla mente per aiutare le persone a superare i blocchi fisici-emotivi usufruendo degli

🟢  esercizi e tecniche di bioenergetica;

🟢  esercizi di respirazione;

🟢  esercizi di rilassamento;

🟢  meditazioni guidate;

🟢  training autogeno;

 

bioenergetica

SCOPRI DI PIU’ SULLA BIOENERGETICA


LEGGI GLI ARTICOLI DI SESSUOLOGIA

 


DOVE RICEVO

LUNEDI’ – MERCOLEDI’- GIOVEDI’ – VENERDI’ – SABATO

DALLE 09:00 ALLE 20:00

Via Tuscolana 1000 – Roma – Metro A Numidio Quadrato presso Associazione MinD

MARTEDI‘ 

DALLE 09:00 ALLE 20:00

Viale Jonio 389 – Roma – Metro B1 Jonio presso Studio Olistico Roma

 


PER INFO E PRENOTARE UNA CONSULENZA

 329 7315339 

  saranegrosini@associazionemind.it

 

OPPURE SCRIVIMI UTILIZZANDO IL MODULO

 

    Acconsento al trattamento dei dati personali e alla ricezione di promo/newsletter